PROGETTO SICUREZZA ALIMENTARE NELLA REGIONE DI TIRIS-ZEMMOUR, MAURITANIA 23°

22 maggio 2017 | Scritto da Alberto Dambrosio in Notizie

Maggio 2017

Buongiorno a tutti ragazzi, qui è radio Zouerat che vi parla! Abbiamo delle bellissime notizie! 

In primis c’è qui con noi il Presidente di Africa 70 (Mario Zuppiroli) che, oltre a visitare le attività di progetto svolte sin ora, ha partecipato con il responsabile dei progetti della Delegazione dell’Unione Europea di Nouakchott (Philippe Le Clerc), al comité de pilotage e alla festa finale con le autorità locali e i beneficiari di progetto presso i locali della maison des jeunes di Zouerat. 

Entrambi hanno manifestato con entusiasmo la volontà di continuare a incidere sul territorio del Tiris Zemmour, visti gli ottimi risultati ottenuti sino a oggi e la precarietà nella quale versa una parte della popolazione della Regione. 

Continuate a seguirci quindi, perché potrebbero partire nuovi progetti e il vostro supporto, anche emotivo è fondamentale! 

La scrittura di progetti è spesso un iter lungo e pieno di ostacoli, ma siamo pronti ad affrontare il futuro con la giusta grinta! Quindi mouses puntati verso la nostra pagina e quella del Projet SAL-TIZ Mauritanie in questi i mesi: vi terremo aggiornati sulle possibili evoluzioni. 

Per la realizzazione della festa finale abbiamo coinvolto innumerevoli attori e volontari tra i quali una rappresentanza del gruppo scout locale che hanno dato supporto logistico e supportato la realizzazione della cena; la serata è stata allietata anche da un gruppo musicale che con canti e percussioni mauritane ha riscaldato l’atmosfera già resa calda dall’entusiasmo dei partecipanti e dalle temperature che in questi giorni hanno toccato i 43 gradi!

Gli animi sono stati rallegrati, oltre che dai canti, anche dall’ottimo cous cous con carne di dromedario, preparato per le 400 persone partecipanti dalla cooperativa Rabha; non è mancato il latte pastorizzato di dromedario prodotto dalle donne del groupement “Maata Moulane”; i due gruppi di donne hanno iniziato a lavorare grazie al nostro supporto ed è per noi motivo di orgoglio vederle all’opera! 

Alle cerimonie erano presenti anche i beneficiari degli ultimi interventi operati sul territorio: i 50 capi famiglia che hanno in gestione piccoli pollai creati con il progetto; il beneficiario dell’allevamento di conigli di F’derik, che ha visto apportate delle migliorie strutturali al suo piccolo allevamento. Ma non solo! Tante altre donne e uomini che si occupano di commercio informale al mercato, vendendo pesce, carne, succhi di frutta e  vari altri prodotti hanno beneficiato di materiale di pronto utilizzo come frigoriferi portatili, vassoi in acciaio inox per l’esposizione dei prodotti alla vendita su superfici igienicamente più appropriate e lavabili e molti altri oggetti. 

Non dimentichiamo le donne che producono carne secca, “tishtar”, che durante la serata hanno potuto esporre e vendere il frutto del loro lavoro; le donne che si occupano della trasformazione della pianta di Moringa oleifera che hanno insaporito il fantastico cous cous con la polvere ottenuta dalle foglie di questa fantastica pianta, dalle rinomate proprietà salutistiche e ovviamente una rappresentanza della mitica associazione allevatori del Tiris Zemmour che sta correndo in questi giorni insieme a noi per chiudere i lavori di riabilitazione dei pozzi e prepararsi all’estate in bellezza. 

Che dire quindi? Siamo in chiusura e siamo un po’ tristi, ma non abbiamo tempo di rattristarci troppo fortunatamente perché i nostri intraprendenti beneficiari ci tengono costantemente attivi!

Restate sintonizzati: ne vedrete ancora delle belle! Marta

vai alla pagina del progetto

Rispondi

close