• 845 milioni di persone soffrono di malnutrizione nel mondo

    oltre 8 milioni di persone muoiono di fame ogni anno

    I 2/3 di queste vivono in zone rurali e dipendono dall´allevamento!

    Perché "Veterinari Senza Frontiere"?

    Per migliorare la sanità animale e le produzioni

    Per contribuire alla sovranità alimentare

    Per sostenere la solidarietà internazionale

    Healthy animals
    healthy people

  • Sostenere le comunità rurali più vulnerabili e facilitare la crescita sanitaria/zootecnica sostenibile al Sud del mondo, in un´ottica globale di sviluppo sostenibile, sovranità e sicurezza alimentare e solidarietà tra i popoli

    PASTORALISMO

    3 gennaio 2017 | in Notizie

    La pastorizia è un sistema di sostentamento, utilizzato dalle comunità nelle aree marginali, che prevede la gestione di animali liberi al pascolo. Il territorio può essere marginale per vari motivi, tra i quali lo scarso approvvigionamento idrico, la qualità del suolo, le temperature estreme, la ripidità dei pendii e la lontananza. La pastorizia consente alle … Leggi tutto

    L’attività di VSF Italia si basa su 5 pilastri fondamentali che vengono sempre rispettati nei progetti di campo.                                                                           … Leggi tutto

    SIVtro VSF Italia è partner del progetto europeo Horizon 2020 DEFEND, incentrato sul controllo della Febbre Suina Africana e della Lumpy Skin Disease. Per questo stiamo cercando un “Esperto in sanità animale e malattie animali transfrontaliere in aree di conflitto“. Tutte le informazioni riguardanti la posizione e i ToR al seguente link. Per candidarsi inviare … Leggi tutto

    Ed ecco puntuale come sempre la newsletter del progetto AID 10925 “Cibo e Lavoro: autoprodurre con dignità”. Stessa qualità ma nuova grafica. In questa newsletter troverete gli aggiornamenti sulla piantumazione della Moringa, sulle coltivazioni sperimentali di foraggio e sulla farmacia veterinaria. Buona lettura 🙂  

      Carne e prodotti lattiero-caseari: evitarli è l’unica misura per affrontare i problemi ambientali del nostro pianeta? Ma è un’opzione reale per l’ 1,3 miliardi di persone che dipendono dal bestiame per assicurare il loro sostentamento e la loro sicurezza alimentare?Ecco come la pensiamo noi Leggi la nostra opinione al seguente link !  #VSFItalia #VSFInternational #veterinairessansfrontieres #small #livestosk #foodsecuririty    

    Continuano incessanti i lavori nei due progetti attivi nei campi profughi Saharawi, nel sud dell’Algeria. Grazie al Progetto “Cibo e Lavoro: autoprodurre con dignità” AID10925, sono stati seminati 1054 alberi di Moringa per ben 528 famiglie! Ma non finisce qui…A maggio finalmente l’orzo ha raggiunto la piena maturazione ed è stato raccolto e mais miglio … Leggi tutto

    Continuano i lavori nei campi profughi saharawi e puntuali arrivano le newsletter del progetto. Tra piantagioni di Moringa oleifera, miglioramento della nutrizione degli ovi-caprini nei campi e implementazione del laboratorio naturale siamo arrivati alla newsletter n°5. Clicca qui per scaricala! Foto 1: Recinti sperimentali realizzati per la prova sperimentale di verifica del miglioramento produttivo quali/quantitativo … Leggi tutto

    Veterinari Senza Frontiere Italia, che da più di 20 anni sostiene e collabora con il popolo Saharawi, vuole essergli accanto nel promuovere la manifestazione internazionale “PACE E GIUSTIZIA PER IL POPOLO SAHARAWI” che avrà luogo VENERDI’ 16 MARZO p.v. a GINEVRA di fronte alla sede delle NAZIONI UNITE. L’iniziativa promossa da “Le Figlie di Saguia”, … Leggi tutto

    Dall'emergenza allo sviluppo

    23 febbraio 2018 | in Senza categoria

    Dall’emergenza allo sviluppo: costruire resilienza attraverso interventi sull’allevamento! Per milioni di persone in tutto il mondo, il bestiame è una risorsa fondamentale in quanto fonte di  cibo e reddito, sicurezza economica, letame, prestigio e status sociale. Quando una calamità colpisce un‘ area, la perdita di bestiame influisce non solo sul sostentamento delle famiglie direttamente dipendenti dall’allevamento … Leggi tutto

    Nuovi aggiornamenti dai campi profughi Saharawi! 🙂 Vi ricordate delle galline che producono uova destinate alla popolazione locale? L’allevamento è in piena produzione: le giovani pollastre stanno crescendo e siamo a oltre l’80% della potenzialità produttiva.   Vuoi saperne di più? Segui gli aggiornamenti di questo splendido progetto sulla nostra pagina web e clicca qui per … Leggi tutto

    close